Il fondale all’interno dell’acquario di pesci rossi è molto importante, sia per perché è in grado di riprodurre in vasca un ambiente molto simile a quello naturale, sia perché i pesci rossi trascorrono gran parte del tempo a rovistare proprio in questa zona dell’acquario, dunque merita di essere curata con attenzione.

Mi capita spesso di vedere acquari di pesci rossi con un fondale di ghiaia artificiale (talvolta anche di strani colori) che offre un pessimo effetto ottico ed un aspetto freddo ed innaturale alla vasca.

Non vi sono particolari controindicazioni nell’utilizzare ghiaia artificiale, ma proprio non capisco perché costringere i pesci a rovistare su un fondale di plastica, quando con un prezzo praticamente identico (ed anche decisamente basso) si può acquistare dell’ottimo ghiaietto di fiume in grado di rendere anche più bello il colpo d’occhio.

Diverso il discorso laddove si vogliano inserire, come sempre dovrebbe essere, piante vere all’interno della vasca. In questo caso l’utilizzo del ghiaino naturale sarà fondamentale, e se in un acquario privo di piante possiamo realizzare un fondale anche di 2 cm, in questo caso ci vorranno almeno 4-5 cm di strato di ghiaia per consentire alle radici di saldarsi bene al fondo. Per la stessa ragione, sarà preferibile optare per un ghiaino di dimensioni medio-piccole (non oltre i 5 mm di diametro).

Per non togliere inutilmente spazio all’acqua, all’interno del mio acquario sono solito allestire delle zone di fondale con una più alta densità di ghiaino, concentrandolo in deterimanti angoli con l’aiuto di pietre o legni, dove saranno inserite le piante; nel resto dell’acquario lo strato di fondale rimarrà più basso.

Prima di inserire in acquario la ghiaia (di norma lo si fa in fase di allestimento, ma non si possono escludere aggiunte successive) è fondamentale lavarla molto bene con acqua di rubinetto; sarà sufficiente effettuare il primo risciacquo per renderci conto di quanto sia sporca la ghiaia confezionata; saltare questa fase renderebbe immediatamente l’acqua all’interno della vasca pericolosamente torbida.

Voi che tipo di ghiaia utilizzate per i vostri pesci rossi?