Pat ci racconta una sua esperienza di allevamento: insieme ai suoi bellissimi cometa, di cui abbiamo già pubblicato il video, fa convivere infatti un pesce dalla forma strana, che francamente proprio non conoscevo: il Polypterus Senegalus Senegalus. In questo articolo ci racconta tutte le informazioni e le curiosità su questo pesce decisamente poco conosciuto, e la sua convivenza con i carassius.

Questa estate passando in uno dei miei negozi d’acquari preferiti vidi insieme a grandi Karpe Koi e Pesci Rossi grandi degli stranissimi pesci dalla forma allungata che ricordano le anguille, i tritoni, murene o draghetti.

Il fatto è che questo pesce, il Polypterus, ha tutti questi soprannomi. Proviene dal Senegal ed’è prevalentemente carnivoro. Può mangiare tutto quello che riesce a entrargli in bocca. Quindi bisogna fare attenzione alla stazza dei propri pesci e alla sua. Se i pescetti sono piccoli e lui è un adulto, se li mangia. Anche se penso che il pesce che gli finisce in bocca deve essere un bel po’ scemotto o malato visto che in quanto a vista e caccia non sono dei campioni.

E’ molto elegante, assai socievole, simpatico, veloce e diverso dal solito pesce. Lo chiamano anche dinosauro perchè è considerato un pesce fossile vivente. Ho notato che se non è in compagnia, vanno bene anche specie non uguali a lui, si spaventa, diventa timido e difficilmente lo vedremo nuotare verso di noi o a giro per la vasca. Molte persone che hanno un unico esemplare si sono ritrovate a vederlo nuotare solo in notturna.

Per quanto riguarda me, che ho 6 pesci rossi e un Plecostomus il primo giorno era timidissimo e a malapena si allontanava dal punto in cui l’avevo gettato nella vasca. I giorni successivi esplorando a momenti tutta la vasca si è fatto sempre più audace. Dopo aver capito che i pesci rossi si avvicinavo a lui solo per annusarlo e non morderlo, adesso riesce a mangiarci anche insieme e gira continuamente per tutta la vasca insieme a loro e si riposa ben poco.

Unico problema è che i pesci rossi mangiano subito qualsiasi cosa e fanno sparire il cibo, lui invece che cerca il cibo attraverso l’odore arriva sempre tardi. Così ho dovuto fare più esperimenti con diversi mangimi. Quello in fiocchi apposta per lui, viene mangiato solo dai pesci rossi e lui anche se ci passa sopra lo ignora. E le larve di zanzara prese anche quelle apposta per lui finiscono in bocca ai pesci rossi perchè a lui ci vuole molto più tempo per trovarle.

Mi sembra di aver risolto un po’ il problema dandogli il cido in granuli per pesci rossi, questi cadono sul fondo e lui li trova più velocemente e inoltre i pesci rossi non li apprezzano molto anche se era un cibo fatto apposta per loro. E’ da solo una settimana che ce l’ho, se ci saranno novità, lo scriverò. Vederlo mangiare e aprire quella bocchetta è davvero divertente. E quando nuota veloce sembra un siluro.

Per adesso sono contenta vedremo in seguito :D . Attenzione se cercate un Polypterus, ce ne sono di molte varietà alcune che arrivano anche a più di 70 cm! Questo invece al massimo 30 – 40 cm in natura e dopo molti anni. Se nel frattempo i miei pesci non saranno abbastanza cresciuti dovrò darlo via per il rischio che me li mangi, non voglio ripetere l’esperienza tartarughe – pesci, (anche se mi sembra davvero difficile visto che come cacciatore e ricercatore del cibo non è un gran chè).

Comunque sia nella vasca del negozio le Karpe Koi e i Pesci rossi (grandi!) stavano con degli esemplari già lunghi circa 20 cm.