Un simpatico lettore alle prime armi con il mondo degli acquari mi ha chiesto un pò di cose su come mantenere correttamente un acquario:

Pesce da fondo!? Poiché è sconsigliato il cardine (che sarebbe molto scenografico), ho pensato ad una o due ampullarie!! Quante ne servono… una, due…???
Se ci starà aggiungerò un terzo abitante… magari un black moro o un oranda… non so… pensavo ad un pesce più bellino!!!
Mangime… ogni tanto vorrei dargli una zucchina… ma la devo cuocere!??
Cambiare l’acqua ad un acquario… come faccio a pulirlo!?! Cioè se uso una pompa per tirar fuori l’acqua, lo sporco sul fondo (sulla ghiaia…) come faccio a tirarlo via!?!?!
Posizione: allora… per il momento la vaschetta è sopra la mia scrivania… il tasto dolente è che è a 70cm dal termosifone (Posizione X). Però acquistando l’acquario sarebbe spostato ma a 60 cm da una portafinestra… (Posizione Y) è vero che la mia camera è a nord… !!!! Qui non so che fare!! L’ultima soluzione sarebbe di spostare l’armadio e così rimarrebbe a quasi 3m dalla portafinestra (Posizione Z). Spero si capisca!
Il classico “cosino che fa le bolle” (penso si chiami aeratore) è utile!?!? o è solo scenografico!!!???
Vi sono consigli per l’ornamento da acquario!?!? Vorrei fare una piccola tana, perché ad oggi i piccolini ogni tanto si nascondono dietro il masso che hanno dentro!!!

Dunque Mattia, rispondo punto per punto alle tue domande!

Ti sconsiglio le caridine dal momento che è molto alta la probabilità che i pesci rossi ne facciano un sol boccone.. le ampullarie possono ben convivere con i pesci rossi, ma non credere che riescano a pulire la vasca alla perfezione come fa un Ancistrus… la convivenza tra carassius e pulitori come Ancistrus e Plecostomus però a volte è problematica, dipende dai casi;

Si, se vuoi integrare l‘alimentazione dei pesci dovresti bollire verdure come appunto la zucchina o i piselli, l’ideale è proporle di tanto in tanto in alternativa al mangime classico;

La pulizia dell’acquario è affidata al filtro, per il fondo potresti smuovere la ghiaia in modo che le impurità vengano catturate meglio dal filtro, mentre i vetri possono essere ripuliti con degli appositi magneti o semplicemente con una spugna;

…grazie per la “piantina” che hai disegnato! Per la posizione ideale basta evitare che l’acquario sia molto vicino a fonti di calore e di corrente e non sia eccessivamente esposto a luce solare… all’angolo della portafinestra può essere una buona soluzione, dal lato dove non c’è il termosifone;

Il “cosino che fa le bolle”, ovvero l’areatore, è superfluo in una vasca con un filtro di adeguata potenza e di buon litraggio, puoi farne tranquillamente a meno;

Per l’ornamento puoi sbizzarrirti come vuoi, l’ideale è creare un angolo, quale appunto una tana, in cui i pesci possano stare tranquilli e non essere esposti alla corrente della pompa del filtro.

Ti è piaciuto? Condividilo
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • MySpace
  • Technorati
  • Twitter
  • Wikio IT